Archivio Eventi 09-10
Bonum est faciendum
et persequendum
Italian English French German Portuguese Russian Spanish


Il Centro di Studi “Ermini” di Ferentino si è fatto promotore di una serie di eventi per una raccolta di fondi dedicata alla memoria celestiniana dell'Aquila, così drammaticamente violata dal terremoto del 6 aprile. Questa iniziativa ha la collaborazione della Libreria Collalti, dell'Associazione "Il Gabbiano", della Confraternita di Celestino V, del Comitato di Quartiere “Pontegrande” di Ferentino. E’ stato già attivato un libretto postale nel quale stanno confluendo i fondi raccolti. La somma finale verrà donato direttamente a Padre Quirino Salomone, custode della memoria celestiniana a L'Aquila.
fracobollo.jpgTra le prime manifestazioni a sostegno della raccolta di fondi si deve annoverare la conversazione di storia tenuta il 26 aprile u. s. nella biblioteca storica di Alfonso Giorgi (“Il Salotto di Alfonso Giorgi”).
Appuntamento importante sarà quello in programma per il 19 maggio p. v., quando  in Piazza Matteotti a Ferentino si svolgerà un annullo filatelico a coronamento delle cerimonie per l'indulgenza celestiniana di Ferentino (18-21 maggio).
Le cartoline usate per l’annullo sono opera del fotografo Fulvio Bernola di Ferentino e riproducono soggetti iconografici legati alla memoria celestiniana di Ferentino:

sant-antonio-abate.jpg1. la chiesa di S. Antonio abate, dove il corpo di S. Pietro Celestino riposò dal 21 maggio 1296 al 1330


(a destra) - Ferentino, Chiesa di S. Antonio abate, (XIII sec.) facciata


(a sinistra) - Ferentino, Chiesa di S. Antonio abate, sepolcro di Celestino Vtomba-celestino.jpg



2. l’affresco riproducente Celestino V in atto di deporre la tiara papale, rinvenuto dall’arch. Giancarlo Seno durante i lavori di restauro della chiesa nel 1994.


affresco-celestino.jpgFerentino, Chiesa di S. Antonio abate, affresco raffigurante Celestino V (primi anni del XV secolo)
Già nel 1996, settimo centenario del transito di Celestino V, l’Ente Poste emise un francobollo commemorativo e diede luogo ad un annullo speciale.

 

La città di Ferentino è particolarmente devota a S. Pietro Celestino, che acclama suo protettore e di cui conserva la preziosa reliquia del cuore incorrotto.reliquiario-cuore.jpg


(a destra) - Ferentino, artistico reliquiario con il cuore incorrotto di Celestino V (XVII secolo)


Nel 2002 S.S. Giovanni Paolo II ha concesso l’indulgenza perpetua, alle solite condizioni, per chi si recherà in S. Antonio abate di Ferentino, per venerare la memoria di Celestino V, nei giorni 18-21 maggio di ogni anno.